I migliori rialzi auto per bambini 2019

Informazioni generali sui rialzi auto per bambini

La normativa europea ECE R44/04 ha permesso, nell’anno 2019, una nuova regolamentazione sul rialzo auto. Il rialzo auto per bambini è una bellissima idea per portare i nostri bimbi, in macchina in sicurezza. Il rialzo auto bambini è un sedile, di altezza variabile, che si aggancia al sedile della nostra vettura, per riuscire a far sedere il bimbo all’altezza giusta per agganciare la cintura di sicurezza. Il rialzo per bambini è un rialzo per auto a forma di seduta imbottita. A differenza del seggiolino auto, che ha lo schienale rigido, il rialzo può essere un solo cuscino che permette ai bimbi dai 15 ai 36 chilogrammi di stare seduti comodamente appoggiati allo schienale originale della nostra auto, senza la struttura ingombrante del seggiolino. Il rialzo bambini è assolutamente obbligatorio, dall’anno scorso, la normativa è decisamente precisa e lo vedremo poi nei paragrafi successivi.

Il rialzo bimbi in auto si basa sul peso del piccolo ma anche sull’altezza del bimbo. Bimbi piccoli d’altezza hanno bisogno dello schienale. Il rialzo per bambini in auto è considerato legale solo per bambini che riescono poi ad usare la cintura di sicurezza dell’auto.

rialzo autoTutte queste normative per i bambini sono obbligatorie, che si tratti di seggiolini o di rialzi, fino al metro e 50 di altezza, proprio per far sì che il bambino sia comodo ma al tempo stesso completamente sicuro in auto.

Il giro di vite sulla sicurezza dei bambini è una cosa su cui ci troviamo perfettamente d’accordo, proprio per questo mi interessa molto spiegarvi nei minimi particolari cosa siano questi rialzi, che a differenza dei seggiolini costano molto meno, omologati e comprabili se i nostri bimbi sono in quella fascia di peso e di altezza che è considerata di gruppo 2 e 3, cioè come ho detto prima dai 15 ai 36 chili di peso e dai 3 ai 12 anni di età.

In questo caso, di età differenti, il booster, cioè il cuscino rialzabile varia molto. Alcuni hanno lo schienale e delle fettucce che sono la cintura di sicurezza, altri solo il cuscino rialzabile.

Il rialzo è considerato valido nel momento in cui la cintura di sicurezza dell’auto riesce ad essere usata all’altezza corretta, cioè sopra al bacino del bimbo che è sul rialzo auto. Vediamo quali sono le dimensioni standard del rialzo auto.

Dimensioni medie del rialzo auto per bambini (altezza, lunghezza, larghezza)

Un rialzo medio ha un peso di più di 800 grammi, è fatto di plastica dura nella parte che si appoggia al sedile e ha un’imbottitura di poliestere o di nylon che copre la seduta dove si appoggia il corpo del piccolo. La larghezza media deve essere di circa 40 centimetri, così che possa coprire tutto il sedile, con una lunghezza di 30 centimetri e un’altezza che varia dai 12 ai 18 centimetri. Il rialzo è sempre impermeabile, antimacchia e traspirante, per permettere al bambino di non avere una seduta troppo calda e umida. Il rialzo, per tenere il bambino alla giusta altezza, è obbligatorio. In assenza di rialzo la multa va dagli 80 ai 230 euro. Per il resto mi raccomando di scegliere sempre rialzi auto o booster che siano omologati, non troppo stretti o troppo bassi.

Caratteristiche di progettazione dei rialzi auto per bambini

Il progetto del rialzo auto per bambini deve avere degli standard omologati, come ho detto prima, che rispettino le normative europee. Il rialzo con schienale è, praticamente, obbligatorio fino ai 7-8 anni del bimbo. Difficile, per altezza del bimbo, che un booster solo rialzo possa permettere al bimbo di mantenere la cintura di sicurezza all’altezza giusta. Quindi sì al booster con schienale, un po’ più ingombrante ma più sicuro per il piccolo. Invece all’altezza giusta, di circa un metro e 20 fino al metro e 50 il bambino è assolutamente in grado di sedersi correttamente grazie al rialzo, quindi sarà molto più facile ed economico acquistare il solo sedile.

Ho davvero bisogno di un rialzo per auto?

Certo, soprattutto perché è importante la sicurezza dei nostri piccoli e questa è l’unica, vera, motivazione possibile per l’acquisto del rialzo per auto. Se poi vogliamo anche pensare all’aspetto secondario è una normativa europea, quindi si è anche soggetti a multe non proprio economiche. Bisogna quindi comprare il rialzo per forza, senza se e senza ma, senza nessun dubbio o esitazione che tenga, è più che chiaro.

Come scegliere il rialzo per auto giusto per le mie esigenze?

Un rialzo giusto è quello che risponde alla normativa europea in termini di peso e di altezza. Come abbiamo già scritto prima, il gruppo 2 e 3 in cui sono divisi i bambini per legge, è anche quella che poi permette di scegliere il sedile giusto per le esigenze del bambino. Chiaro è che stiamo ragionando in base a quelle che sono delle normative di conformità, quindi basta prendere le misure del piccolo e capire che tipo di rialzo sia quello più giusto per lui o per lei. L’importante è che sia conforme al bimbo e sia di buona fattura. il mio consiglio, certamente, è quello di non comprare mai qualcosa che sia fatto male, che sia composto da materiali scadenti, proprio perché abbiamo a che fare con i nostri bimbi e c’è bisogno che l’imbottitura sia comoda, che il guscio di plastica non si spacchi, che le fettucce della cintura di sicurezza non siano troppo deboli. In questo caso, quindi, ragioniamo sempre sul meglio del meglio, qualche soldo in meno in tasca ma il benessere del bimbo sempre in primo piano. Quindi perché non farsi un giro on line, controllare le misure del rialzo e il peso e l’altezza del bimbo per mettersi in regola con le normative europee? La sicurezza in auto e in strada è molto importante, non credete?