Miglior materasso culla 2019

Come scegliere il materassino per la culla

Il primo letto per il tuo neonato è rappresentato dalla cullo, che mediamente, utilizzerà per almeno metà giornata e quindi 12 ore minimo. Proprio per tale motivo, è necessario acquistare un materasso di ottima qualità, salutare e confortevole allo stesso tempo. Il materasso culla gioca un importantissimo ruolo nella crescita del bambino, perché rappresenta la prima superficie dove egli poserà la sua testolina e la piccola spina dorsale. Detto questo, la scelta di un materasso per la culla del neonato va effettuata tenendo bene a mente alcuni fattori, senza farsi troppo influenzare dal prezzo. Eventualmente, una scelta errata, potrebbe incidere in maniera negativa sulla salute del neonato, anche a lunga durata. In questo articolo, vedremo come è possibile scegliere il materassino per la culla del tuo neonato più adatto, partendo dalle caratteristiche che lo contraddistinguono.

PRODOTTO Dimensioni prodotto Materasso Altezza  VALUTAZIONE VEDERE IL PRODOTTO
34 x 72 cm 2 cm VEDI PREZZI
39 x 45 cm 10 cm VEDI PREZZI
37 x 70 cm 5 cm VEDI PREZZI
50 x 83 cm 4 cm VEDI PREZZI
60 x 120 cm 16 cm VEDI PREZZI
45 x 90 cm 5 cm VEDI PREZZI
34 x 72 cm 2 cm VEDI PREZZI
60 x 120 cm 12 cm VEDI PREZZI
60 x 120 cm 14 cm VEDI PREZZI
60 x 120 cm 11 cm VEDI PREZZI

Cosa dice la legge

Secondo le normative vigenti, un materasso culla deve possedere alcune caratteristiche obbligatorie, che i produttori devono garantire, al fine di un riposo migliore per tutti i bambini. Quando si decide di acquistare il materassino per la culla, è necessario verificare sempre la presenza della dicitura UNI 11036, che attesta la conformità ai requisiti standard di dimensioni, requisiti di sicurezza e metodi di prova per i materassi per i bambini. Questa norma, prevede il rispetto di alcuni parametri, come le dimensioni, per cui la lunghezza deve essere compresa tra i 90 e i 140 cm, mentre la larghezza tra i 50 e i 70 cm. Per quanto concerne il fattore sicurezza, i materiali utilizzati per la costruzione del materassino, devono essere atossici e anallergici. Qualsiasi superficie, comprese quelle ai lati, non devono presentare parti che potrebbero essere ingerite, come bottoni, fiocchi, lacci o simili.

Di che materiale deve essere fatto

materasso cullaUn materasso culla deve essere realizzato, innanzitutto, a regola d’arte, per cui è necessario rivolgersi ai migliori produttori del settore. Come detto in precedenza, deve essere realizzato con materiali antiallergici ed atossici. Le etichette, vanno applicate soltanto nella parte esterna della copertura e dovranno essere cucite interamente (su tutto il perimetro). Il materassino per la culla, può variare anche in base all’età del neonato. Per la prima infanzia, ad esempio, che comprende i neonati da 0 a 3 anni, i materassini devono essere in grado di sostenere efficacemente il peso del corpo del bambino, in maniera uniforme, per assicurare un riposo migliore ed i tessuti dovranno essere lavabili completamente in lavatrice o a mano. Quando il bambino supera i 3 anni di età, il materassino va sostituito, per seguire la crescita del piccolo, quindi non devono essere necessariamente troppo morbidi, ma devono sempre garantire il miglior riposo possibile.

Test del materassino

Sarebbe sempre buona pratica, poter testare un materasso culla prima di acquistarlo. Per fare ciò, basta spingere la mano nel centro del materassino e poi rimuoverla. La velocità con cui ritorna nella sua forma originale, denota anche la qualità del prodotto. Infatti, se il materassino riprende la propria forma originale molto velocemente, è sinonimo di una elevata qualità del prodotto. Un materassino per cullo troppo soffice, infatti, potrebbe creare difficoltà al bambino, in quanto il piccolo avrebbe problemi nei cambi di posizione. Se l’acquisto viene effettuato online, chiedete al venditore se c’è sempre e per quanto tempo la possibilità di restituire il prodotto, se non conforme alle proprie esigenze, in modo da poterlo testare direttamente a casa con il neonato. Da un lato, questo potrebbe essere un vantaggio per il bambino, che potrebbe testare direttamente il prodotto sulla sua pelle e se non si trova bene, lo si restituisce ottenendo un rimborso della spesa.

Caratteristiche di resistenza

Per quanto riguarda la resistenza del materasso culla, questo deve superare, ovviamente in fabbrica, tutti i test di resistenza durante la prova d’urto. Questi test prevedono la caduta sul prodotto di un peso di 10 chilogrammi da un’altezza di 15 cm, per 1000 volte! Se il materassino per la culla è stato realizzato a regola d’arte, deve essere accompagnato da un resoconto del test e provvisto di modalità di utilizzo e avvertenze, redatte dal costruttore, che devono contenere tra le altre cose, anche le informazioni riguardanti la pulizia e la manutenzione del prodotto, oltre ad indicare il prodotto per l'”utilizzo esclusivo per il riposo”.

Materassino antireflusso

materasso cullaIl problema del reflusso è piuttosto comune nei bambini, soprattutto i più piccoli, ed è un motivo di grande preoccupazione per la maggior parte dei neo-genitori. Per fortuna, oggi sono disponibili in commercio degli efficaci kit cosiddetti anti-reflusso. Si tratta di un piano inclinato, che aiuta il neonato durante il sonno a respirare meglio, avere una migliore digestione e consente di gestire in modo efficace i reflussi esofagei. Questo piano inclinato è consigliato anche ai neonati che soffrono di raffreddore (abbastanza comune) e altri disturbi che possono interessare le vie respiratorie. La struttura interna di questi kit è traspirante, in modo da garantire un flusso d’aria ottimale, che poi non fa altro che facilitare la respirazione del neonato e a disperdere l’umidità che si crea tra il suo corpicino e il materassino, soprattutto durante le notti più afose e calde. Questa dispersione dell’umidità, inoltre, consente di evitare la formazione di muffe e batteri, che possono causare allergie nei bambini. Il consiglio è quello di scegliere un kit provvisto di fodera esterna sfoderabile e lavabile, per una migliore igiene e protezione del neonato.

Quale marca preferire?

Come detto in un paragrafo precedente, il sonno è molto importante per il nostro bambino, per cui è necessario scegliere un materassino di ottima qualità e della migliore marca in circolazione. Indipendentemente da quest’ultima, comunque, qualsiasi sia il materasso culla scelto per il nostro bambino, è necessario verificare che esso disponga di tutte le certificazioni obbligatorie per legge. I modelli presenti in commercio sono moltissimi, compresi alcuni modelli dalla profumazione delicata, che scongiura gli attacchi delle zanzare! Per questo motivo, è possibile suddividere i materassini “base” in due differenti categorie: anti-zanzara ed anti-acaro. Ricordate, il materassino è una scelta importante, se non sapete quale scegliere ancora, affidatevi ad un esperto, lasciatevi guidare e consigliare, perché non c’è niente di più importante della corretta crescita di una piccola creatura.