I migliori cuscini per divano 2019

Informazioni generali sui cuscini del divano

Arredare casa non è certamente un momento facile. Che si tratti di mettere su casa con un’altra persona o di cambiare casa con tutta la famiglia le decisioni riguardo l’arredamento sono sempre motivo di scontro. Parliamo, oggi, del salotto e del re della stanza: il divano. Scelta la grandezza e la forma del divano c’è sempre la difficile scelta dei cuscini da divano.

I cuscini per divani possono essere di varie forme, ci sono i cuscini grandi per divani e i cuscini per divani da esterno se abbiamo un salotto fuori in giardino, i cuscini eleganti per divani rendono l’ambiente molto più chic, quindi anche questa può essere una scelta condivisa.

I cuscini da divano rallegrano la stanza, sono perfetti per rendere un piccolo elemento di design il vero punto dove l’occhio si focalizza in tutta la stanza. I cuscini x divani sono variegati e incredibili: avete mai sentito parlare dei cuscini schienale per divano? E vi siete mai interessati ai cuscini moderni da divano?

cuscini divanoQuelli sono incredibili, di forme inaspettate, rendono la casa e l’arredo un elemento di design fortissimo, solo con colori e fogge differenti.

I cuscini divano per esterno sono grandi e impermeabili, le fodere per cuscini da divano devono essere lavabili anche per interno e sfoderabili per rendere l’operazione non troppo complicata. Il divano e i cuscini possono diventare, quindi, il vero elemento a sorpresa in una casa anche tradizionale. I cuscini,poi, servono a rendere la seduta del divano anche più ergonomica, se scegliamo il cuscino giusto, più ortopedico, più giusto per chi ha problemi di schiena e non ha voglia di affondare nel divano senza la possibilità di alzarsi con facilità. Parlo soprattutto delle persone più anziane che, difficilmente, a un certo punto della loro vita decidono di sedersi sul divano proprio per la difficoltà di alzarsi poi. Proprio per questo un cuscino ergonomico o ortopedico da poggiare allo schienale permette una seduta più sollevata e dà sollievo a chi ha problemi di schiena o di circolazione.

E poi c’è solo una scelta estetica che di certo non può che essere presa in considerazione: cuscini decorativi per divano e via, la stanza cambia in un momento.

Di quali materiali sono fatti i cuscini del divano

Interessante è come si sia sviluppata, negli ultimi anni, questa idea del cuscino da divano che non è solo una cosa decorativa ma che diventa elemento d’arredo funzionale per il divano di una casa. Infatti i cuscini non sono più foderati con lino o cotone soltanto, non sono di sera con i ricami in rilievo ma diventando funzionali assumono forme e consistenze completamente differenti. Parliamo, infatti, di cuscini cuneo o di cuscini a forma di saponetta in memory foam che possano ovviare a problemi gravi di schiena, di colonna vertebrale, di circolazione. Un cuscino, anche piccolo, in memory foam permette di avere sollievo alla schiena o al collo e di poter sfruttare il divano non solo come sarcofago dove appoggiare le stanche membra rovinando ancora di più i problemi cronici ma un elemento d’arredo che possa servire a farci mantenere la giusta postura anche guardando la tv. Ci sono poi tutte le accortezze legate ai guanciali per dormire. Cioè questi cuscini per divano, grandi e piccoli che siano, sono non soltanto elementi di arredo, almeno non in tutti i casi ma hanno una funzione curativa.

D’altronde avere un cuscino in memory foam significa avere un bel supporto per schiena e collo, un cuscino a lenta memoria, quindi che si deforma seguendo la linea della schiena e del collo, un cuscino che si adatti alla persona e che sia traspirante, quindi effettivamente non accumuli calore che possa rendere il cuscino umido o troppo caldo. Mettiamo anche il caso che qualcuno soffra, e ce ne sono, di problemi alla circolazione periferica e non abbia voglia di mettersi a letto da inizio serata. Allora cosa c’è di meglio di un cuscino dall’altezza un po’ più significativa, da mettere sotto le gambe per far sì che la circolazione possa essere più fluida? Avere elementi di arredamento che diventano compagni fedeli per migliorare la propria esistenza, ecco cosa può essere quel quid per rendere la nostra vita una vita di benessere.

Stesso discorso per i cuscini da esterno che però possono essere più lunghi e larghi e impermeabili, questo tassativamente, visto che devono sopportare caldo, pioggia e sbalzi di temperatura di un giardino o di un terrazzo.

Ci sono i cuscini di pelle che sono molto eleganti e rendono il divano e il salotto molto più chic, di classe.

Quello che mi interessa farvi capire è che tutti i cuscini non sono decorativi, possono esserlo ma non devono per forza esserlo. Possono e devono essere funzionali, possono e devono essere d’aiuto a chi soffre di problemi cronici, anche non gravi.

Alla fine tutti noi abbiamo qualcuno in casa che ha difficoltà a sedersi o alzarsi dal divano, che si appoggia al bracciolo per trovare la posizione, che si sente la schiena spezzata dopo qualche ora a guardare la tv.

I cuscini per divano, quelli che piacciono a me, sono belli da vedere e sono ottimi per migliorare postura e circolazione, quindi uniscono l’utile al dilettevole.

Dimensioni medie dei cuscini del divano (altezza, lunghezza, larghezza)

Le dimensioni medie di un cuscino variano molto dalla forma del cuscino. In un qualsiasi negozio di arredamento o su internet possiamo renderci conto di quanto questi cuscini possano essere diversi. Per esempio abbiamo i cuscini standard che rientrano sempre nel giro dei 40 cm per lato e poi abbiamo quelli lunghi, rettangolari, che di larghezza possono arrivare anche ad 80 centimetri. Quindi quando dovrete scegliere i vostri cuscini immaginate sempre quello che è meglio per il divano e per l’uso che volete fare di questi cuscini. Ci sono dei cuscini che si possono piazzare accanto al divano e hanno una sorta di schienale per cui possono diventare una seduta e quelli sono decisamente più grandi, ancora più di un metro. Quindi pensate quanto sia grande la stanza, quanto sia grande la casa, quanto spazio volete occupare in giardino e poi ragionate sulla grandezza dei cuscini.

Caratteristiche del design dei cuscini del divano

Anche per il design dei cuscini da divano bisogna pensare a come vogliamo arredare la nostra casa, a quanto sia grande la stanza dove abbiamo piazzato il divano e a quale sia la tendenza del momento, se mai volessimo seguirla e volessimo fare in modo che la nostra casa sia nel trend.

Il design è sempre legato a quello che è lo stile d’arredamento con cui pensiamo di rendere vivibile e nostra la casa. Bisogna sempre capire anche quanto spazio ci sia per rendere una casa più o meno strutturata, più o meno ricca.

Questo tipo di ragionamento deve essere fatto anche per gli elementi di arredo che non siano strutturali come un divano. Un cuscino troppo gonfio, troppo alto, troppo lungo, potrebbe rendere lo spazio di una stanza troppo angusto, quindi questa scelta iniziale può condizionare tutto il mood di una stanza e di una casa.

Non abbiamo bisogno di essere settati su un solo stile, come nella cucina accade, potreste scegliere uno stile fusion che metta insieme tutte quelle che sono le tendenze del momento, dallo shabby all’etnico, dallo chic al monocolore.

Quindi è interessante il design ma forse è ancora più interessante la scelta del materiale con cui adornare il divano. Nella logica delle cose è molto più importante avere un sostegno e un aiuto per la comodità e per i problemi di salute.

Come scegliere i cuscini del divano giusto per le tue esigenze?

Credo che le due definizioni di cuscino giusto vadano in due direzioni differenti:

  • gusto
  • sostegno ortopedico

Il gusto è più facile da capire: se un cuscino ci piace di pelle o velluto marrone, in piuma d’oca e quadrato standard di 40 centimetri è solo una questione di quale sia la forma e il colore che più vi piace.

Se quello che cercate è un cuscino che vi aiuti a superare dei problemi di salute allora la scelta che dovrete fare non è tanto sul colore e sulla forma ma sul sostegno ortopedico che è in grado di offrire.

Queste due direzioni sono quelle che, ragionevolmente, vi permetteranno di scegliere il tipo di cuscino che più vi interessa. D’altronde se avete un divano bello rigido, che già vi permette di star bene, è facile che scegliate un cuscino come orpello visivo, carino e del colore o fantasia che vi aggrada.

cuscini per divaniSe il divano non sostiene il vostro peso adeguatamente o con il passare del tempo è diventato un po’ meno rigido allora è bene comprare questi cuscini di nuovissima generazione che vi possono aiutare a star bene su quella struttura, non solo per riposare ma per rendere quel riposo costruttivo.

Credo che questa sia la vera grande novità degli ultimi anni: non dare per scontato nulla.
Tutto ciò che riguarda il comfort in casa non deve essere mai dato solo per comodo ma deve aiutare le persone a stare bene, anzi a stare meglio.

Non vedo l’ora di farvi rendere conto, in maniera ancora più evidente, quali di questo complementi d’arredo (dai cuscini per divano, i cuscini che usiamo a letto, i materassi, le reti, i cuscini per auto) sono fondamentali per stare meglio con il nostro corpo. Non conta andare a fare il corso di pilates, subito dopo il lavoro, se poi ci stendiamo su un divano a molle che ci fa ancora più male alla schiena e a tutta la parte lombare. La parte lombare, ad esempio, può essere molto messa in sicurezza grazie a un cuscino a cuneo che permette un sollievo della parte forse più martoriata dalle sedute scomode.

Come prendersi cura adeguatamente dei cuscini del divano?

Un cuscino per divano di buona fattura è un cuscino sfoderabile, anallergico, traspirante, che possa essere lavato in lavatrice a 30 gradi ogni volta che vogliamo. Importante è certamente avere sempre dei complementi di arredo che non acuiscano irritazioni o precedenti allergie ma che permettano di vivere, in serenità, tutta la casa.

Negli ultimi trent’anni sono stati fatti dei grandi passi in avanti per quel che riguarda l’attenzione nei confronti degli allergeni. I materiali più usati infatti sono lattice e schiuma di poliuretano che permettono di stare tranquilli, se adeguatamente trattati, con acari e batteri. La schiuma di poliuretano è una sintesi chimica nata nei laboratori della Nasa. L’agenzia spaziale americana, infatti, provò a sintetizzare elementi plastici differenti per creare un materiale che fosse sottile, leggero, termoreattivo. Da allora in poi la schiuma di poliuretano è stata usata in tantissimi modi, anche sulle navicelle spaziali.

Gli unici consigli che posso darvi su quello che è il curare adeguatamente i cuscini sono, in buona sostanza, quelli di mantenere un grado di pulizia elevato per tutti quegli oggetti che usiamo per riposarci o dormire. I cuscini, su cui appoggiamo anche il viso, devono essere detersi spesso, con attenzione a sprimacciarli e a lasciarli un po’ all’aria aperta ogni giorno, così che non si inumidiscano o si ammuffiscano in un ambiente chiuso e senza luce.

Quindi dico sì alla pulizia, sì ai cuscini da divano, sia da interno che da esterno, sì ai cuscini che ci fanno stare meglio in salute.

Tutto quello che mi interessa è il benessere dell’individuo e la ricerca di un benessere costante e curativo grazie alle nuove tecnologie e a degli accorgimenti base sugli acquisti da fare. In casa ci sono molte possibilità di vivere meglio, di considerare il riposo attivo e rigenerativo, di vivere gli spazi senza ingombri eccessivi e con gli accessori giusti. Noi cerchiamo di costruire una casa a misura di persona che faccia vivere bene, all’interno e all’esterno, quella stessa persona. Perché vivere meglio si può.